Alla riscoperta dei film svizzeri
it
de fr
Alla riscoperta dei film svizzeri

Il film – un’ode dedicata ai residenti di una casa di riposo milanese per musicisti – vuole essere anche un inno alla musica, al palcoscenico, alla vita.

Guarda il film ora su

Scheda tecnica

Titolo originale

  • Il Bacio di Tosca

Anno

  • 1984

Durata (minuti)

  • 87

Lingua originale

  • italiano

Disponibile in

  • HD 1080p
  • audio: OV stereo
  • UT: de/fr/it

Cast

Regia

Sceneggiatura

  • Daniel Schmid

Fotografia

  • Renato Berta

Casa di produzione

  • T&C Film AG
  • RTSI/SSR

Produttore

  • Marcel Hoehn
  • Hans-Ulrich Jordi

Montaggio

  • Daniela Roderer

Suono

  • Luc Yersin

Musik

  • Giuseppe Verdi
  • Giacomo Puccini

Digitalizzazione

Anno della digitalizzazione

  • 2012 | 2021

Digitalizzato da

  • T&C Film AG
  • filmo

in collaborazione con

  • Immagine Ritrovata, Bologna
  • Daniel Schmid & Renato Berta
  • RoDo Works AG

mit der Unterstützung von

  • Cinémathèque suisse
  • Memoriav
  • Frenetic Films AG

Raccomandato da

Antonio Mariotti in merito a «Il Bacio di Tosca»

«Questa è l’opera mia più bella»: così Giuseppe Verdi definiva la casa di riposo per musicisti da lui fondata a Milano nel 1902. Lo stesso avrebbe forse detto Daniel Schmid a proposito de «Il bacio di Tosca»: il film che girò dentro quelle mura nel 1984, insieme a figure più o meno note del mondo dell’opera lirica italiana di qualche decennio prima. 

Il regista grigionese, che da adolescente prendeva il treno per andare a vedere la Callas sul palco della Scala, è perfettamente a suo agio nel cuore di questo universo malinconico, intriso di ricordi ma fremente di attività. I suoi protagonisti non temono la morte: l’hanno vissuta centinaia di volte sulla scena e la sfidano ogni giorno reinterpretando, con le voci di oggi, il meglio del loro repertorio di ieri. 

Schmid si muove con passi felpati dentro «Casa Verdi», in bilico tra il pudore di non disturbare e la voglia irrefrenabile di farlo. Ed è questo magico equilibrio a regalare al film quell’aura di eternità e di bellezza che lo rende un capolavoro. Immortale, come gli eroi di Verdi.

Extras & Downloads

Grazie alla Cinémathèque suisse per aver fornito le foto

poster di film internazionale

Lobby Cards