Alla riscoperta dei film svizzeri
it
de fr
Alla riscoperta dei film svizzeri

Radicale, scottante, arguto: un saggio cinematografico sul tentativo di costruire un ponte tra Oriente e Occidente.

disponibile dal 3 febbraio su

Scheda tecnica

Titolo originale

  • Tanz der blauen Vögel

Anno

  • 1993

Durata (minuti)

  • 81

Lingua originale

  • tedesco svizzero
  • ceco

Disponibile in

  • HD 1080p
  • audio: OV stereo
  • UT: de/fr/it

Cast

Regia

  • Lisa Fässler

Sceneggiatura

  • Lisa Fässler

Fotografia

  • Pio Corradi
  • Thomas Krempke

Casa di produzione

  • Catpics AG

Produttore

  • Peter Baumann
  • Alfi Sinniger

Montaggio

  • Jürg Hassler

Musiche

  • Michael Kocab

Suono

  • Pavol Jasovsky

Digitalizzazione

Anno della digitalizzazione

  • 2021

Digitalizzato da

  • filmo

in collaborazione con

  • Andromeda Film AG, Zürich
  • Tonstudios Z AG, Zürich

con il sostegno di

  • Cinémathèque suisse
  • Catpics AG

«Tanz der blauen Vögel»

Il film «Tanz der blauen Vögel» fa riferimento agli anni successivi alla caduta del muro e si distingue a tutt’oggi perché dotato di sottile discernimento sulla situazione politica e le sensibilità individuali in Svizzera e nell’ex Cecoslovacchia. Il film è un documento di quell’epoca, che sembra incredibilmente vicina, ma è così lontana. 

In un audace collage di suono e immagini, il film mette a confronto i comuni gemellati di Vechigen, nei pressi di Berna, e della cittadina di Trhové Sviny, nella Boemia del Sud. Il tema principale è quello delle relazioni con l’Europa: l’isolamento qui, l’integrazione forzata là. Diventano percettibili i contrasti, ma anche i parallelismi, quando diversi rappresentanti (in quegli anni vige il predominio maschile) partecipano al dialogo cinematografico: i due sindaci, due contadini, due impresari funebri, due datori di lavoro. Senza dimenticare i due capo-negoziatori: un ex musicista rock, che si era occupato di organizzare il ritiro delle truppe russe, e un diplomatico svizzero responsabile di negoziare il trattato SEE, che com’è noto è stato respinto dal popolo svizzero nel 1992.

Facts & Figures

1993
Locarno Film Festival Critics’ Week

1994
Solothurner Filmtage

2022
Solothurner Filmtage

extra e download

Diritti d'immagine: © Catpics AG. Collezione Cinémathèque suisse. Tutti i diritti riservati.