Alla riscoperta dei film svizzeri
it
de fr
Alla riscoperta dei film svizzeri

Il mastro panettiere Zürrer, vedovo e testardo, rende la vita difficile ai suoi tre figli. Si riconcilierà con loro solo quando la sua vita prenderà la peggior svolta possibile.

Disponibile su

Scheda tecnica

Titolo originale

  • Bäckerei Zürrer

Anno

  • 1957

Durata (minuti)

  • 104

Genere

  • lungometraggio

Lingua originale

  • tedesco svizzero

Sottotitoli

  • italiano
  • tedesco
  • francese

Regia

  • Kurt Früh

Sceneggiatura

  • Kurt Früh
  • Hans Mehringer
  • Eva Früh-Langraf
  • Emil Hegetschweiler

Attori

  • Emil Hegetschweiler
  • Ettore Cella
  • Ursula Kopp
  • Peter Brogle
  • Margrit Winter
  • Walter Morath
  • Maria Rezzonico
  • Helen Vita
  • Max Haufler
  • Max Werner Lenz
  • Armin Schweizer

Fotografia

  • Georges C. Stilly

Montaggio

  • René Martinet

Casa di produzione

  • Gloriafilm AG, Zürich

Musiche

  • Walter Baumgartner

Digitalizzazione

Anno della digitalizzazione

  • 2019

Digitalizzato da

  • filmo – Verein CH.Film, Solothurn
  • Schweizer Radio und Fernsehen, Zürich
  • Cinémathèque suisse, Lausanne

in collaborazione con

  • Cinémathèque suisse, Lausanne
  • Cinegrell AG, Zürich
  • Tonstudios Z, Zürich

con il sostegno di

  • Memoriav, Bern

Raccomandato da

Margrit Tröhler in merito a "Bäckerei Zürrer"

“Bäckerei Zürrer” riceve il Premio cinematografico della città di Zurigo nel 1957. È un successo di pubblico, perché coglie il segno dei tempi, di questa fine degli anni ‘50 tra modernizzazione e tradizione. È una giovane generazione che guarda al futuro, nel bene e nel male, che sviluppa nuovi progetti di vita (ad es. il ciclismo come sport), che abbatte le barriere esistenti tra i gruppi sociali e culturali (grazie all’amore nato tra Heini, il garzone del panettiere, e Gina della famiglia italiana Pizzani, e quello tra la figlia del panettiere Trudi e Marcel della Svizzera romanda). Amori che la generazione più anziana, nelle vesti del panettiere Zürrer, tenta di contrastare a ogni costo. La modernità vince, nonostante il panificio della Langstrasse, che avrebbe dovuto lasciare il posto a un grande garage, inizia finalmente a rifiorire.

Il film preannuncia una nuova generazione di opere cinematografiche, nuove tematiche, nuovi personaggi e una nuova fisicità degli attori. Nel cinema svizzero la città non è mai stata vista così: le scene sono filmate per strada, nei cortili, nei pub e nei caffè, con i loro esterni, o nella pista ciclabile di Oerlikon, dove la folla si riunisce. Tutto questo è ben più di un semplice effetto scenografico, è la vita quotidiana moderna che influenza personaggi e storia. Con Bäckerei Zürrer, Kurt Früh abbandona il concetto di famiglia intatta della piccola borghesia svizzera dei suoi film precedenti.

extra e download

Behind the scenes

poster di film internazionli

Downloads

Drehbuch Bäckerei Zürrer (pdf)

Dialogliste Bäckerei Zürrer (pdf)