Alla riscoperta dei film svizzeri
it
de fr
Alla riscoperta dei film svizzeri

Presso l’ospedale psichiatrico di Randlingen, l’agente di polizia Studer svolge delle indagini sulla morte del direttore e su un medico progressista che lotta contro i metodi terapeutici e assistenziali obsoleti adottati dall’istituto.

Guarda il film ora su

Scheda tecnica

Titolo originale

  • Matto regiert

Anno

  • 1946

Durata (minuti)

  • 113

Lingua originale

  • tedesco

Disponibile in

  • HD 1080p
  • audio: OV stereo
  • audiodesciption: DE
  • UT: de/fr/it
  • CC: de

Cast

Regia

Sceneggiatura

  • Friedrich Glauser
  • Leopold Lindtberg
  • Alfred Neumann

Fotografia

  • Emil Berna

Attori

Montaggio

  • Hermann Haller

Casa di produzione

  • Praesens-Film, Zürich

Musiche

  • Robert Blum

Digitalizzazione

Anno della digitalizzazione

  • 2009

Digitalizzato da

  • Schweizer Fernsehen, Zürich
  • Cinémathèque suisse, Lausanne

in collaborazione con

  • Cinémathèque suisse, Lausanne
  • EgliFilm, Zürich
  • On Line Video 46, Zürich
  • Tonstudios Z, Zürich
  • tpc zürich ag, Zürich

con il sostegno di

  • Memoriav, Bern

Raccomandato da

Tereza Fischer in merito a "Matto regiert"

Probabilmente l’adattamento cinematografico del romanzo giallo di Friedrich Glauser del 1936 “Il sergente Studer” non è il film più riuscito e conosciuto di Leopold Lindtberg, anzi è stato un fiasco finanziario. L’opera rivela tuttavia uno stile narrativo appassionante con un’intrigante atmosfera da film noir. Mentre il complotto criminale svanisce dietro le quinte per buona parte del film, Lindtberg delinea una complessa rete di relazioni all’interno dell’ospedale psichiatrico, in cui all’inizio il corpulento sergente Studer fatica a districarsi. In questa “macchinazione cerebrale” non sono i detenuti a sembrare potenziali criminali pericolosi, bensì i medici che, con la loro supremazia scientifica sull’inconscio, abusano del proprio potere oltre ogni limite. In una diagonale che crea una sorta di instabilità all’immagine, il divario sociale costituisce un importante elemento visivo di tutto il film. Così le ombre scure sono da interpretarsi come individui socialmente indesiderati, emarginati, la cui esistenza è facilmente negata con la reclusione in istituto. Registrate per lo più in studio, le riprese interne contribuiscono inoltre a creare un’atmosfera angusta in questa “sorprendente casa di svitati”, in cui regna il matto. 

Lo sapevi che...

...il giallo «Matto regiert» di Leopold Lindtberg è stato un fiasco finanziario? Nonostante ciò l’opera dell'anno 1946 rivela uno stile narrativo appassionante con un’intrigante atmosfera da film noir.

extra e download

poster di film internazionali

Downloads

Drehbuch Matto regiert (pdf)

Dialogliste Matto regiert (pdf)