Alla riscoperta dei film svizzeri
it
de fr
Alla riscoperta dei film svizzeri

La città di Cleveland avvia un’azione legale contro 21 banche, ma Wall Street impedisce l’apertura del processo. Il film racconta di un procedimento giudiziario fittizio, che in realtà avrebbe dovuto essere celebrato.

Guarda il film ora su

Scheda tecnica

Titolo originale

  • Cleveland Versus Wall Street

Anno

  • 2010

Durata (minuti)

  • 98

Lingua originale

  • francese
  • inglese

Disponibile in

  • HD 1080p
  • audio: OV stereo
  • UT: de/fr/it

Cast

Regia

Sceneggiatura

  • Jean-Stéphane Bron

Fotografia

  • Séverine Barde
  • Julien Hirsch

Casa di produzione

  • SAGA Production Sàrl
  • Les Films Pelléas
  • RTS Radio Télévision Suisse
  • Jouror Productions
  • Arte France Cinéma
  • Canal +

Montaggio

  • Simon Jacquet

Musiche

  • Christian Garcia-Gaucher

Raccomandato da

Antoine Duplan in merito a «Cleveland versus Wall Street»

La crisi dei mutui subprime manda in rovina la città di Cleveland, nello stato dell’Ohio. Un avvocato della città intenta una causa contro 21 banche di Wall Street, che ritiene responsabili del disastro finanziario. Il processo viene rinviato a tempo indeterminato. I responsabili cercano ad ogni costo di evitare il tribunale, una realtà che si presta in modo ottimale al cinema di Jean-Stéphane Bron, che cerca di filmare il “capitalismo in azione”. Il vero processo non avrà luogo? Ebbene Bron lo metterà in scena in un film giudiziario. Le riprese si svolgono in una vera aula di tribunale, il processo è presieduto da un vero giudice, con un vero avvocato, un vero rappresentante delle banche, dei testimoni veri che raccontano la loro verità. Una giuria di otto persone emetterà il verdetto, che il regista scoprirà alla fine delle riprese del film. Con “Cleveland contro Wall Street”, il regista losannese inventa un genere di film documentario, che non vuole essere una ricostruzione degli eventi, né una docu-fiction, ma ipotesi, parabola, esorcismo, utopia... Una favola magistrale sull’ostruzionismo, che ci consente di capire la crisi economica a livello umano, mostrando volti e difficoltà reali. È un inno alla forza della democrazia americana.

Raccomandazione di Cristina Trezzini

Facts & Figures

2011
International Independent Film Festival Lisboa - Public Award for Best Long Feature Film, Amnesty International Award
Solothurner Filmtage - Prix de Soleure
Filmfest München - Lobende Erwähnung der Jury "One Future Preis"
Bundesamt für Kultur - Swiss Film Award «Quartz», Best Documentary Film

2010
Festival Paris Cinéma - Prix du public
42e Quinzaine des Réalisateurs Cannes

2009
CH: 30'000 Tickets
 

extra e download

poster di film internazionali

Downloads

Dossier de Presse (pdf)