Alla riscoperta dei film svizzeri
it
de fr
Alla riscoperta dei film svizzeri

Un guardiano notturno s’innamora di un’attivista di sinistra: insieme fanno cadere le rigide frontiere sociali.

 

Film jetzt anschauen auf

Extra

Scheda tecnica

Titolo originale

  • Le grand soir

Anno

  • 1976

Durata (minuti)

  • 93

Lingua originale

  • francese

Disponibile in

  • HD 1080p
  • audio: OV stereo
  • UT: de/fr/it

Cast

Regia

Sceneggiatura

  • Francis Reusser
  • Jacques Baynac
  • Patricia Moraz

Fotografia

  • Renato Berta

Attori

  • Niels Arestrup
  • Jacqueline Parent
  • Arnold Walter
  • François Berthet
  • Roland Sassi
  • Marina Bucher
  • Jacques Roman
  • Claude Para

Casa di produzione

  • Artco-Film
  • Cadiat
  • Centre Européen Cinéma-Radio-Télévision (CECRT)

Produttori

  • Fanny Berchaux
  • Jordan Bojilov
  • Daniel Carillo
  • Charles-Henri Favrod
  • Eric Franck

Montaggio

  • Edwige Ochsenbein

Suono

  • Luc Yersin

Musiche

Digitalizzazione

Anno della digitalizzazione

  • 2018

Digitalizzato da

  • Cinémathèque suisse

in collaborazione con

  • Renato Berta
  • Francis Reusser

servizio di restauro audiovisivo

Raccomandato dalla

«Le grand soir»

Secondo le parole stesse di Francis Reusser, riportate in un articolo apparso nell’agosto del 1976 sulla «Tribune de Genève», «il film riflette ciò che è accaduto nel corso degli anni che ho trascorso a Losanna, in particolare nel 1968. Il film solleva problematiche poste dalla situazione politica. Come inizierà o come andrà a finire tutto questo? Si tratta della gioventù rivoluzionaria rappresentata nel film da un gruppo chiamato ‘Organizzazione Leninista’. Non credo di tradire la mia esperienza personale, ma forse entra in gioco l’immaginazione…»

Sulla scia di una serie di film impegnati, in cui il regista esprime l’opposizione contro la società così come gli anziani l’hanno plasmata, «Le grand soir» propone una riflessione intrisa dall’amarezza di un appuntamento mancato: una grande serata, sperata nel ’68, che alla fine non c’è mai stata.

Il film riscosse un grande successo al Festival di Locarno, dove vinse il Pardo d’oro. Venne selezionato in diversi festival e il Dipartimento federale dell’interno gli attribuì un premio alla qualità. Il film tuttavia non fu acclamato all’unanimità e una parte della stampa manifestò scetticismo. La Cineteca svizzera l’ha restaurato in collaborazione con l’autore e il direttore della fotografia, Renato Berta.
 

Premi e festival

1976
Locarno International Film Festival – Winner Pardo D’Oro

extra e download

Grazie alla Cinémathèque suisse per aver fornito le foto

poster di film internazionali

Diritti d'immagine: © Collezione Cinémathèque suisse. Tutti i diritti riservati.

Link

Cinematheque.ch